Non ci sono prodotti nel carrello.

Articoli per il tag: Università Sapienza

Nasce “Il Geopolitico”, la Rivista di Analisi Politiche e Sociologiche

Ilgeopolitico

Prof. Guglielmo Rinzivillo

Edizioni Nuova Cultura è lieta di annunciare la nascita della rivista scientifica Il Geopolitico, rivista di analisi politiche e sociologiche.
La rivista, nata in Italia, presenta il numero 0 con due articoli del Direttore Responsabile Prof. Guglielmo Rinzivillo (Dipartimento di Scienze Sociali ed Economiche della Sapienza) e del Dott. Issau Agostinho (Dottore di Ricerca alla Sapienza) sulla geopolitica della scienza e sulla tematica dell’utilizzo dei big-Data nelle scienze politiche e sociali 2.0.
La giovane rivista si avvale di uno staff costituito da esponenti della ricerca scientifica di tutto il mondo, dall’Africa al Sudamerica, dall’Europa al continente indiano. Oggetto specifico del numero 0 è presentare in forma di editoriale un progetto di coinvolgimento dei giovani ricercatori e scienziati nelle scienze sociali e politiche e stilare un programma di lavoro iniziale, in modo da delineare il profilo della pubblicazione e dei numeri che seguiranno, a partire dal Numero 1 previsto per la fine dell’anno-inizi 2018.
Prendiamo spunto da uno stralcio dell’Editoriale del Prof. Guglielmo Rinzivillo:

Il Rapporto della scienza con le condizioni geografiche dei vari Paesi rispecchia il tema delle risorse messe in campo per sostenere branche della ricerca, localizzando gli sforzi per ottimizzare al meglio i vari risultati, secondo i piani prestabiliti e in rapporto alle politiche di investimento. Ma il problema della allocazione delle risorse non è soltanto un problema politico e/o di strategia politica. 
È anche un problema di etica scientifica, laddove gli scienziati, che sono i diretti interessati, possono rappresentare una parte notevole di quel consenso che, a volte, non è questione scontata, e che, quindi, diviene il primo passo per l’attuazione di una certa politica della/nella ricerca scientifica. Vogliamo dire con questo che esiste un problema di responsabilità sociale degli scienziati che soprattutto oggi, nell’era tecnologica, va tenuto presente e che, con i dovuti approfondimenti, sposta tutto l’interesse verso la sociologia della scienza, una disciplina che ha i suoi meritati episodi di celebrità negli Stati Uniti a partire dal primo quarantennio del XX secolo e le sue manchevoli dimostranze nei confronti della modernizzazione del mondo occidentale e dell’Europa in particolare ( anni  ’70 del ’900)”.

Vai alla scheda della rivista

Tags: , , ,

Presentazione del libro: “Il mutamento delle mansioni” di Noemi Pasquarelli

locandina convegno Sabato 18 novembre, alle ore 17.00 presso la Sala delle Cerimonie del Palazzo Comunale di Priverno, Latina, verrà presentato il libro “Il mutamento delle mansioni” di Noemi Pasquarelli.

L’evento si svolge in occasione del convegno “L’evoluzione del lavoro femminile: aspetti sociologici e giuridici” promosso dall’Associazione Femineus e patrocinato dal Comune di Priverno.

Intervengono:

  • Guglielmo Rinzivillo – Docente di sociologia, Università di Roma La Sapienza
  • Loredana Pesoli – Coordinatrice Confederfia
  • Noemi Pasquarelli – Autrice del libro

IL LIBRO: “Il mutamento delle mansioni”

“Il mutamento di mansioni viene disciplinato dall’ordinamento giuridico italiano principalmente dall’art. 2103 del Codice Civile. Tale norma, che caratterizza la disciplina dell’oggetto del contratto, è stata più volte oggetto di modifica da parte del legislatore.
Difatti, dopo la promulgazione del Codice Civile del 1942, la norma è sopravvissuta intatta solo per poco tempo: già a partire dagli anni immediatamente successivi, si è assistito ad un crescendo di tutele per il lavoratore mediante la previsione di una serie di garanzie, culminate con l’emanazione dello Statuto dei Lavoratori (l.n. 300/1970) e, nella materia in oggetto, concretizzate nell’art. 13 Stat. Lav. Negli anni successivi alla promulgazione dello Statuto dei Lavoratori si è assistito, invece, ad un vero e proprio cambiamento di rotta, determinato dalla necessità di garantire al datore di lavoro la possibilità di un’organizzazione efficiente delle risorse.
Proprio la ricerca di tale flessibilità ha portato negli anni ad uno smantellamento della rigidità del sistema del mutamento di mansioni che ha condotto all’ultima riforma attuata dal d.lgs. n. 81 del 2015, che ha riscritto totalmente l’art. 2103 c.c., oggetto dell’analisi proposta.”

Vai alla scheda del libro

Tags: , ,

Reti digitali e tecnologie per la sostenibilità – Nuove culture ecologiche e le criticità dello sviluppo a 50 anni dal Club di Roma

locandina_sostenibilità

Lunedì 30 e martedì 31 ottobre 2017, ore 9.30 – 17.30 – Centro Congressi e Aula Wolf, via Salaria 113, Roma

L’Osservatorio internazionale di teoria sociale sulle nuove tecnologie e la sostenibilità-Sostenibilia, attivato presso il Dip. di Comunicazione e Ricerca sociale, promuove un seminario internazionale al quale parteciperanno esperti del mondo accademico, delle istituzioni politiche, dei centri di ricerca di più discipline, le cui relazioni e report di ricerca affronterannola questione della sostenibilità e la coscienza a livello mondiale dell’impatto dei nostri modelli di sviluppo sull’ecosistema sociale. Imprese, associazioni e gruppi di ricerca proporranno, poi, “progetti di sostenibilità”, quali casi di studio che rappresentano nello scenario internazionale l’applicazione di un nuovo paradigma di sviluppo e di concezione del futuro. Il seminario si inserisce nelle attività scientifiche e culturali promosse nell’ambito dell’Accordo di interscambio fra la Sapienza Università di Roma e la Universidade de São Paulo del Brasile.

L’iniziativa avrà luogo nei giorni di lunedì 30 e martedì 31 ottobre dalle ore 9.30 alle ore 17,30, presso il Centro Congressi (prima sessione) e poi presso l’Aula Wolf (restanti sessioni) della Sapienza Università di Roma, in via Salaria 113.

Dopo i saluti delle autorità di Facoltà e Dipartimento e dei rappresentanti degli enti patrocinanti (Comune di Roma- Assessorato per la Sostenibilità ambientale, Università di San Paolo del Brasile e Centro di studi Toposofia), Gianfranco Bologna, Direttore scientifico WWF Italia e Segretario generale Fondazione Aurelio Peccei, illustrerà a che punto sviluppo e sostenibilità sono state assunte ad obiettivi fondamentali nella comunità internazionale a 50 anni dalla diffusione dei lavori del Club di Roma.

Quattro sessioni di lavoro illustreranno poi un’analisi sul tema attraverso il concetto delle reti: quelle info-ecologiche nelle relazioni di Massimo Di Felice (Universidade de São Paulo, Brasile) e Derrick de Kerchove (University of Toronto); quelle di alimentazione, produzione e consumo con le relazioni di Francesca Rocchi (Slow Food) e Claudio Pozzi (Rete Semi rurali Italia); quelle di energia con Paolo Ermani (Associazione Paea – Progetti Alternativi per l’Energia e l’Ambiente) e di Jose Bragança de Miranda (Universidade Nova de Lisboa); quelle, infine, delle città con Antonio Lumicisi (Roma Capitale, Coordinatore PAESC) e Mariella Nocenzi (Sapienza Università di Roma, Osservatorio Sostenibilia). Fra i progetti di sostenibilità che verranno illustrati quelli della Fondazione Lars Magnus Ericsson con l’ing. Cesare Avenia, dell’ENEA-Division Biotechnology and Agroindustry, con Luca Landi, della Banca Etica con Nicoletta Dentico e di Eranos-Paris con Stéphane Hugon.

Scarica il programma del seminario

Segui l’evento su Facebook

Vai al Coris – Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale, Sapienza Università di Roma

Tags: , , ,

Russia and the West Challenges and Future Scenarios a Century after the October Revolution

Giovedì 26 ottobre alle ore 09.30 presso l’Aula Organi Collegiali del Palazzo del Rettorato della Sapienza Università di Roma si svolgerà la conferenza dal titolo “Russia and the West Challenges and Future Scenarios a Century after the October Revolution”.
A pochi giorni dal centenario della Rivoluzione d’ottobre, la Fondazione Roma Sapienza e la Fondazione Yegor Gaidar promuovono la presentazione della prima edizione italiana del volume “Il collasso di un impero. Lezioni per la Russia contemporanea” di Egor Gaidar, primo ministro della Federazione Russa nel 1992. Partendo dagli interessanti spunti tematici forniti dal volume, la conferenza verterà sulle conseguenze dell’ingresso sulla scena internazionale dell’Unione Sovietica, sul ruolo centrale che questa ha interpretato lungo quasi tutto il corso del Novecento e sulla sua capacità di influenzare gli equilibri politici del post-Guerra fredda fino ai giorni nostri.

Dopo i saluti del Magnifico Rettore Eugenio Gaudio, introdurranno il dibattito il Prof. Antonello Folco Biagini (Fondazione Roma Sapienza), Petr Gaidar e Irina Buylova (Fondazione Yegor Gaidar). Storici e politologi italiani e russi si confronteranno su temi di grande attualità quali la natura della democrazia e la possibilità della sua “esportazione”, il problema dell’ordine internazionale, i confini negli Stati multi-etnici e il rapporto tra la Russia e l’Occidente. Tali questioni, al centro del dibattito nel 1917 e principale scintilla della Rivoluzione Russa, restano saldamente presenti all’interno dell’agenda politica del 2017, condizionando le dinamiche mondiali.

La conferenza, in lingua italiana e russa con traduzione simultanea, si svolgerà in collaborazione con il CEMAS – Centro di Ricerca Cooperazione con l’Eurasia, il Mediterraneo e l’Africa Sub – Sahariana, il Dottorato di “Storia dell’Europa” e Geopolitica.info.

Scarica il programma della conferenza

Tags: , ,

Cerimonia di conferimento premi e borse di studio – IX edizione

Lunedì 19 giugno 2017, alle ore 16.00, presso l’Aula Magna del Rettorato – Sapienza Università di Roma (Piazzale Aldo Moro, 5) si svolgerà la cerimonia di conferimento di premi e borse di studio.

Per maggiori informazioni, scarica il protocollo “Cerimonia di conferimento premi“.

Visualizza la mappa della città universitaria.

Tags: ,

Presentazione del libro “La democratizzazione in Angola nell’ultimo ventennio. Flusso e Riflusso” di Issau Agostinho

Mercoledì 24 maggio, ore 15.00-17.00 presso l’Aula A di Storia moderna e contemporanea, Facoltà di Lettere, si terrà la presentazione del volume della collana GNOSEIS: La democratizzazione in Angola nell’ultimo ventennio. Flusso e Riflusso” del dott. Issau Agostinho.

Parteciperanno il prof. Guglielmo Rinzivillo, responsabile della collana GNOSEIS, e il direttore editoriale Gennaro Guerriero.

 

IL LIBRO: “La democratizzazione in Angola nell’ultimo ventennio. Flusso e Riflusso”

“La democrazia è sicuramente lo strumento più usato nella storia dell’umanità per la gestione degli interessi e della collettività che compongono una società. Certamente, la storia ci racconta di paesi più inclini a combattere tale modello perché ritenuto una minaccia al potere politico di leader storici (ne sono un esempio alcuni paesi in via di sviluppo) e di altri paesi come l’Angola che hanno visto nascere la democrazia solo dopo scontri militari tra il partito al governo e una forza militare desiderosa del potere.”

Vai alla scheda del libro

Tags:

L’Arte di Essere – Giornata internazionale delle persone con disabilità

La Fondazione Roma Sapienza aderisce alla Giornata internazionale delle persone con disabilità.

Sabato 3 dicembre, alle ore 11.00 presso la Facoltà di Lettere e Filosofia, si è svolta la manifestazione “L’Arte di Essere” in occasione della Giornata Internazionale dei diritti delle persone con disabilità.
Viene presentato il volume “La Via Crucis della disabilità” a cura della Dott.ssa Germana Lancia, dipendente della Sapienza presso l’Area Offerta Formativa e Diritto allo Studio – Settore relazioni con studenti portatori di Handicap

All’evento hanno partecipato il Presidente della Fondazione Roma Sapienza Antonello Folco Biagini, il Magnifico Rettore della Sapienza Università di Roma Eugenio Gaudio, il Direttore Generale Carlo Musto D’Amore.

 

IL LIBRO: “La Via Crucis della disabilità

La diversità è l’elemento essenziale della normalità.

“Una carrozzina legata alla Croce.
Una corda spezzata. A simboleggiare la libertà. La persona disabile non ha più limiti. Una rappresentazione stagliata nella mente. La prima volta che l’ho immaginata mi sono spaventata del mio ardire. Quando ne ho compreso il pieno significato, la gioia ha spazzato via ogni timore. Ho pensato ad una Croce  tolta dalle nostre spalle. Tutto diventa possibile quando sul nostro cammino incontriamo la solidarietà, il sostegno, la partecipazione sociale.”

Vai alla scheda del libro

 

Tags: , , ,

Presentazione del libro “Pietro Valdoni. L’Uomo, il Chirurgo, l’Innovatore” di Carlo Gaudio e Emilio Mantova

Mercoledì 23 novembre, alle ore 18.00, presso la Sala Convegni “Pietro Valdoni” (Dipartimento Cuore e Grossi Vasi, Policlinico Umberto I, Roma) si terrà la presentazione del libro e del film “Pietro Valdoni. L’Uomo, il Chirurgo, l’Innovatore”.

Moderatore:

  • Dott. Gianni Letta

Intervengono gli autori:

  • Prof. Carlo Gaudio
  • Dott. Emilio Mantova

IL LIBRO: “Pietro Valdoni. L’Uomo, il Chirurgo, l’Innovatore

“Di bell’aspetto, imponente, sguardo acuto, un velo di baffi, capelli mai scomposti con scriminatura sempre perfetta, molto somigliante all’attore canadese Walter Pidgeon (con Totò nel film drammatico: “I due colonnelli”, 1962), piglio deciso, voce dal tono nobile con quella erre moscia un po’ snob, statura da protagonista, presenza fortemente autorevole al di là della sua stessa fama di grande chirurgo, Pietro Valdoni rappresenta sicuramente l’incarnazione del principe della medicina, del professionista e dello scienziato di successo, ma non certamente inteso nel senso mediatico di oggi.”

Tags: , ,

GEOGRAFIE DISUGUALI. L’EDUCAZIONE GEOGRAFICA PER L’INCLUSIONE – Roma, 29 settembre – 3 ottobre 2016

Dal 29 settembre al 3 ottobre presso la Sapienza Università di Roma, Facoltà di Lettere e Filosofia, si terrà il 59° Convegno nazionale AIIG / 20° Corso nazionale di Formazione e sperimentazione didattica: GEOGRAFIE DISUGUALI – L’educazione geografica per l’inclusione.

Scarica il programma dell’evento.

 

Tags: , , ,

Rita Caccamo presenta il libro “REBELLION” alla Sapienza

9788868126070Martedì 31 maggio 2016, dalle ore 15 alle 18, presso l’Aula III della facoltà di Lettere e Filosofia (Piazzale Aldo Moro 5, Roma), si terrà la presentazione del volume della Prof.ssa Rita Caccamo “REBELLION. DAI PUNK AGLI ARTISTI DI STRADA”

Presenta:

  • la Prof.ssa Rita Caccamo

Interviene e conclude:

  • il Prof. Mario Morcellini, direttore CORIS

IL LIBRO: “REBELLION. Dai punk agli artisti di strada”

Questo volume rilegge il fenomeno socio-culturale del punk inglese, in riferimento ad una ricerca sul campo svolta dall’Autrice nel lontano 1980. All’epoca, lo studio ha analizzato il fattore “strutturale” di una comune appartenenza a famiglie operaie e quello “culturale” di una “resistenza simbolica” all’establishment. La nuova versione del saggio sottolinea come la moda e la musica abbiano giocato un ruolo cruciale nella costruzione dell’antagonismo di questi attori sociali. La moda era una maschera che rifletteva la “brutta faccia” della società inglese del tempo. La musica “strillata” era l’espressione del vuoto dei loro ruoli sociali.

Il presente contributo evidenzia pure il carattere controculturale degli artisti di strada, anni Duemila. I loro stili di vita alternativi si sono costruiti nella scelta di un’esistenza e di un’arte senza convenzioni e obblighi istituzionali. Sono spettacolari nelle loro performance. E nomadi del presente.

Tags: , , , , , , ,