Non ci sono prodotti nel carrello.

Articoli per il tag: Gian Maria Volonté

Carlo Gaudio presenta “Il Cinema Civile di Gian Maria Volonté” alla Camera

Lunedì 16 marzo, nella ricorrenza del 37° anniversario del rapimento di Aldo Moro e dell’uccisione della sua scorta, la Camera dei Deputati ospita un evento con proiezioni, interviste e interventi che ruoteranno attorno alla presentazione del libro di Carlo Gaudio “Il Cinema Civile di Gian Maria Volonté” (Edizioni Nuova Cultura, 2014).

Modera: Sonia D’Ottavio
Intervengono: On. Angelo Rughetti, Sen. Guido Viceconte
Con la presenza dell’Autore

Chi volesse partecipare è pregato di inviare la propria adesione all’indirizzo: info@nuovacultura.it

Di seguito la locandina dell’evento con il programma:

 Locandina-Gaudio-Volonte-Camera-anteprima

Tags: , , , , ,

Carlo Gaudio presenta “Il Cinema Civile di Gian Maria Volonté” al Teatro Centrale di Roma

10927846_768915873193710_8036284632518212734_oAncora un appuntamento con “Il Cinema Civile di Gian Maria Volonté” di Carlo Gaudio: mercoledì 11 febbraio alle ore 20:00 presso il Teatro Centrale (Via Celsa, 6 a Roma), si terrà la presentazione del volume dedicato all’attore nel corso dell’evento benefico “Cuore Giovane” per la prevenzione cardiaca.

Tags: , , , ,

“Il Cinema Civile di Gian Maria Volonté” sul TG1

Il servizio di Virginia Volpe sul TG1 del 29 novembre, dedicato alla mostra inaugurata a Roma, e al volume dal titolo “Il Cinema Civilie di Gian Maria Volonté” di Carlo Gaudio, edito da Edizioni Nuova Cultura.

Ha interpretato alcuni dei più grandi personaggi della storia italiana degli ultimi 50 anni: da Enrico Mattei a Aldo Moro.
Gian Maria Volontè si è spesso calato in ruoli scomodi, diretto da registi come Carlo Lizzani e Francesco Rosi.

Tra i film di cui è stato protagonista anche “Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto” di Elio Petri, Premio Oscar nel 1971.
A vent’anni dalla morte lo celebrano una mostra fotografica alla Casa del Cinema di Roma, e un libro “Il Cinema Civile di Gian Maria Volontè” di Carlo Gaudio, cardiologo, scrittore e critico cinematografico.

Carlo Gaudio: “Volontè ha lasciato l’impegno di attore, la professione di attore. Un metodo rigoroso, uno studio dei personaggi e delle storie. L’interazione seria e costante con il regista. Per cui io direi, in definitiva: ha lasciato un esempio per i giovani.”

Tags: , , , , , ,