No products in the cart.

Vergine mediterranea

Un'adolescenza remota

by Rita Caccamo

8.0016.00

Il racconto di vita che si snoda in queste pagine, appare subito denso di riferimenti a persone, luoghi, cose, sepolti nel passato e riattivati nel lavorìo della memoria di Rossana: l’io narrante della storia. Si disegna, così, un “genere misto”, che si sviluppa su diversi piani di realtà e d’immaginazione, dando luogo a una storia con vena autobiografica e letteraria. Ricca di lampi in avanti e all’indietro, secondo l’idea (e la pratica) del flusso di coscienza, crea suspense e suscita coinvolgimento nel lettore.
L’ambientazione bucolica di quelle estati remote – comprese in un intervallo biografico di cinque anni – registra eventi e sensazioni di felicità; testimoniati dalla sbiadita, eppur viva, immagine in copertina. È l’epoca delle grandi letture, e dello studio sistematico del pianoforte, in full immersion. In un batter di ciglia, si registra un primo passaggio nella vita della ragazza: le scoperte corporee e il gioco della seduzione, con il loro fuoco intorno ai sedici anni.
Poi, la narrazione si concentra sul percorso arduo verso la giovinezza: il passaggio ai diciotto anni, e oltre. Quel tempo è segnato da un incontro erotico e sentimentale importante, puro amore, al quale Rossana è costretta a rinunciare, come avveniva un tempo, quello assai lontano. E dà il tono a una serie di vicende, esplicite o allusive, coeve o posteriori, nell’ordine rovesciato del ricordo.
Molti sono i riferimenti “finzionali”, sospesi tra realtà e sogno, affioranti in ordine (apparentemente) sparso. Da Lolita a Casanova, da Anne Frank a Colette. Per antagonismo o conciliazione con l’esperienza della protagonista. Tutto questo va a ricomporre l’adolescenza di Rossana. E a farla leggere.


Rita Caccamo, professore di Sociologia alla Sapienza di Roma, è Autrice, nella sua lunga carriera, di tanti e suggestivi volumi, nel campo della storia della sociologia, come in quello degli stili di vita e dei mondi marginali. Ne emergono dei soggetti collettivi, differenti fra loro, eppure caratterizzati da una forte dimensione di resistenza: artisti di strada, giovani punk, singles, fondatori di nuove coppie.
Nel settembre 2017 ha ricevuto il premio letteratura a Spoleto Art Festival. Con questo libro ha operato un’incursione narrativa, a sfondo autobiografico. È il suo terzo contributo per le Edizioni Nuova Cultura, dopo: Rebellion. Dai punk agli artisti di strada, 2016; e Strettamente personale. Singles e nuove coppie si raccontano, 2017.

Clear
Email

Additional Information

ISBN Digital9788833650661
ISBN Print9788833650449
Publication Year2018
Pages164
Dimensions140 x 20 cm
Weight0.180 Kg
ColourB/N

Reviews

There are no reviews yet.

Be the first to review “Vergine mediterranea”