No products in the cart.

L’India “terra di misteri”

L’“altro” dall'Occidente negli scritti di alcuni Letterati italiani dell’Ottocento

by Giovanna Minardi Zincone

18.5037.00

Questo libro vorrebbe almeno in parte colmare una lacuna della ricerca intorno allʼorientalismo italiano dellʼ800, su come letterati di spicco, quali Vincenzo Gioberti, Cesare Cantù, Cesare Balbo e Carlo Cattaneo, basandosi nella maggioranza dei casi sulla ricca pubblicistica di autori francesi, inglesi e tedeschi, o specialisti della materia come Giovanni Flechia e Angelo De Gubernatis, coordinatore della Rivista Orientale, che conoscevano il sanscrito, hanno inteso investigare le culture “altreˮ dellʼOriente, più specificamente dellʼIndia. Intende anche presentare i limiti della loro ricerca, da imputare ad alcuni fattori condizionanti, prima di tutto lʼetnocentrismo imperante in tutta Europa, che nasce dalla convinzione della superiorità della cultura occidentale, scaturita dalla duplice matrice greco-romana e giudaico-cristiana, e dellʼinferiorità delle orientali, viziate alla radice da dispotismo ed arretratezza, frutto di credenze regressive e di superstizione. Ma anche dai condizionamenti ideologici e religiosi, in unʼItalia in cui è forte la presenza ecclesiastica in ambito culturale, come testimoniano tra lʼaltro i testi di tanti membri del clero e gli interventi de La Civiltà Cattolica degli anni ʼ80 del secolo, termine ultimo di questa indagine. E dai condizionamenti politici, perché lʼoperato di Francia, Inghilterra e Russia, le loro alleanze o le loro lotte, come la famosa “questione orientaleˮ, si riflettono profondamente sugli equilibri dellʼEuropa e sullʼItalia.


Lʼautrice è stata docente di Lingua e Letteratura Italiana e Latina nei Licei, traduttrice presso alcune Case editrici, e ha ricoperto lʼincarico di Lectura Latina allʼAugustinianum, Pontificia Università Lateranense di Roma. Dopo lʼintervento al Convegno capitolino del 1984, ha pubblicato Translatio imperii e translatio studii nell’opera di Leopardi, in Popoli e spazio romano tra diritto e profezia, Da Roma alla Terza Roma. Documenti e Studi, III, Napoli 1986, e nel 2005 Translatio imperii et studii. Sopravvivenza ed attualizzazione del tema nella letteratura italiana tra la fine del Settecento e la prima metà dellʼOttocento, presso Japadre, LʼAquila. È tornata sul tema, sempre al Convegno Da Roma alla Terza Roma, con lʼintervento Translatio imperii a Costantinopoli e a Mosca nella pubblicistica italiana dellʼOttocento, visibile su http.//dirittoestoria.it/, Seminario, Memorie. Nel 2012 ha ulteriormente allargato la sua ricerca, prendendo in esame gli scritti di letterati e patrioti come Gioberti e Cantù, e attingendo al ricco materiale documentario della Biblioteca Vaticana e della Casanatense, in Cadde risorse e (non) giacque. Il Risorgimento e i risorgimenti dʼItalia nella letteratura italiana dellʼOttocento, I Territori dello storico/13, Collana diretta Franco Della Peruta e Mario Mazza, Edizioni Del Prisma, Catania-Roma 2012.

Clear
Email

Additional Information

ISBN Digital9788833651156
ISBN Print9788833650197
Publication Year2018
Pages500
Dimensions14 x 20 cm
Weight0.550 Kg
ColourB/N

Reviews

There are no reviews yet.

Be the first to review “L’India “terra di misteri””