No products in the cart.

Elisavet Mutzà(n)-Martinengu: autobriografia e teatro

L'opera superstite di una nobildonna zantiota

by Cristiano Luciani

15.00

NUOVO: acquista l'eBook!
Prezzo: 4,49 €

Elisavet Moutzà(n)-Martinengu (1801-1832), oltre alla sua Autobiografia, che è l’opera maggiormente conosciuta, ha scritto un corposo numero di opere teatrali, in greco e in italiano, ha tradotto testi antichi e composto alcune poesie. La «Mia storia», come la chiama, venne pubblicata dal figlio Elisavetios nel 1881, con alcuni tagli in un volume di poesie personali. Il valore dell’opera autobiografica è assicurato principalmente dal linguaggio colloquiale con cui è scritta. L’unico testo teatrale conservato è una commedia dal titolo L’avaro, che ci riporta nella Zacinto contemporanea, con un vivace, ma soprattutto tragico quadro delle arretrate condizioni sociali in cui erano costrette a vivere le donne di buona famiglia, conformi all’esperienza della stessa Elizavet, come ha avuto la forza di raccontare nel suo resoconto autobiografico.

Elisavet Moutzà(n)-Martinengu (1801-1832), in addition to her Autobiography, which is the best known work, wrote a substantial number of plays, both in Greek and in Italian. Moreover she translated ancient texts and composed some poems. “My story”, as she called her main work, was published by his son Elisavetios only in 1881, with some inner omissions, in a volume of personal poetry. The value of her autobiographical work is firstly secured by the colloquial language with which it is written. The only preserved theatrical play is a comedy entitled The Miser, which brings us back in Zakynthos of those times, with a lively, but especially tragic framework of the backward social conditions in which good family women were forced to live, in accordance with the same Elizavet’s experience as she had the strength to tell in her autobiographical account.

Cristiano Luciani, laureatosi in Lingue e Letterature straniere alla “Sapienza” e in Lettere classiche all’Università di “Tor Vergata”, ha conseguito il dottorato in Teatrologia all’Università di Atene, ha studiato in particolare l’attività letteraria di autori greci del Cinque-Seicento che hanno scritto in italiano. Ha procurato edizioni critiche di opere di Gian Carlo Persio, Francesco Bozza, Antonio Pandimo, Agostino Ricchi e Nicola Sofianòs. Si è occupato inoltre di autori e di poemi della letteratura cretese delle origini. Oltre a traduzioni e a saggi apparsi su riviste straniere e italiane, ha pubblicato in greco, e ha studiato vari aspetti della grecità dell’Ottocento e del Novecento. Attualmente sta preparando un’ampia antologia delle prose di Kavafis.

Email
Compara

Additional Information

ISBN Print9788868121655
Publication Year2013
Pages162
Dimensions24 × 17 × 24 cm
Weight0.226 Kg
ColourB/N

Reviews

There are no reviews yet.

Be the first to review “Elisavet Mutzà(n)-Martinengu: autobriografia e teatro”