No products in the cart.

C’è ancora spazio in Occidente per la morale?

by Giancarlo Pasquali

6.0012.00

La breve monografia ripercorre l’accidentato cammino della morale, dalla Grecia classica sino ai nostri giorni. L’indagine è condotta sull’interpretazione delle valutazioni, spesso differenziate, dei più insigni pensatori della materia.
La dissoluzione di un sapere unitario, sostituito da una prorompente scienza, ha messo, da tempo ormai, in disparte la morale. Sottratta dall’ambito del dovere, “necessario al bene comune” (Aristotele), l’etica sembra sopravvivere nel ristretto spazio compatibile con l’utile.
L’attesa globalizzazione che avrebbe dovuto garantire un multiculturalismo atto a rendere tutti più giusti e più buoni, non sembra soddisfare le attese. L’unico ambito globalizzato appare quello economico.
Crescenti dubbi legittimano l’ipotesi che il forzato allontanamento della morale dalla politica abbia privato quest’ultima della coscienza a esclusivo vantaggio della scienza.
Bagliori, pur sporadici e comunque tardivi, lasciano presagire, un auspicabile rientro dal prolungato esilio dell’etica, nella speranza non vana, che la cosiddetta società civile possa finalmente essere civilizzata.


L’autore, Giancarlo Pasquali, dismesse le vesti di giurista, più propriamente europeo, e di “scienziato politico”, materie già fonti di molteplici pubblicazioni, sposta il suo tradizionale punto di osservazione verso la morale, ostracizzata da tempo dal mondo occidentale.
Fornito di una cultura cosmopolita, perfezionata e affinata da prolungate frequentazioni nei principali Centri culturali accademici e istituzionali di paesi non soltanto europei, già membro del Comitato Economico e Sociale dell’Unione Europea, munito di un ragguardevole bagaglio linguistico idoneo a consentire un diretto approccio ai testi stranieri esaminati, l’autore presenta una panoramica, concisa, ma completa del pensiero dei più famosi edotti in questo campo.
Lungo un itinerario più che millenario in cui si sviluppano le idee dei vari scrittori presi in esame, l’autore accompagna il lettore nell’illustrazione del loro pensiero, attraverso commenti e osservazioni non prive di valutazioni critiche.
Pur nello scompiglio che caratterizza l’attuale sistema morale dell’Occidente, munifico di diritti e privo del senso del giusto e del dovere, Giancarlo Pasquali nutre una seppure tenue speranza che la morale riconquisti il proprio tradizionale spazio caratterizzato dalla convergenza della virtù e della ragione.

Clear
Email
Compara

Additional Information

ISBN Digital9788833651729
ISBN Print9788833651330
Publication Year2018
Pages102
Dimensions14 × 20 cm
Weight0.112 Kg
ColourB/N

Reviews

There are no reviews yet.

Be the first to review “C’è ancora spazio in Occidente per la morale?”