Non ci sono prodotti nel carrello.

Scegliere per contare

Rapporto sulla politica estera italiana (Edizione 2014)

di Ettore Greco (a cura di)

11.20

Negli ultimi anni, il sommarsi di crisi interne ed esterne ha messo l’Italia in una posizione di particolare svantaggio. L’economia europea e mondiale sono ora in ripresa e appaiono meno soggette a rischi sistemici, ma l’Italia ha difficoltà a trarne pieno beneficio perché la sua struttura economica, e di riflesso il suo tessuto sociale, si sono notevolmente indeboliti. Anche il quadro politico europeo continua a non essere dei più favorevoli. Gli assetti interni all’Unione europea (Ue) rimangono incerti e sono venuti emergendo una serie di fattori che possono minare l’assetto di sicurezza in Europa, primo fra tutti le tensioni con la Russia generate dalla crisi ucraina. Per l’Italia la sfida è duplice:  continuare, anzi riprendere con più coerenza e determinazione, il percorso di riforma interna necessario per riacquistare stabilmente credibilità internazionale;  aggiornare la propria strategia complessiva di politica estera alla luce dei cambiamenti del quadro europeo e internazionale. In cambio di un concreto programma di riforme, l’Italia può ottenere da Bruxelles una maggiore flessibilità nell’applicazione dei parametri fiscali. Ma deve anche insistere per alcune modifiche sostanziali della strategia e dell’agenda di politica estera dell’Ue. Il primo banco di prova è la presidenza italiana dell’Ue nel secondo semestre del 2014.

Ettore Greco è Direttore dell’Istituto Affari Internazionali (IAI).

Email
Compara

Additional Information

ISBN Cartaceo9788868123154
Anno di edizione2014
Pagine124
Dimensioni24 × 17 × 24 cm
Peso0.173 Kg
ColoreB/N

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Be the first to review “Scegliere per contare”