Non ci sono prodotti nel carrello.

Roma: luoghi del consumo, consumo dei luoghi

di Isabella Pezzini

20.00

Questo libro raccoglie i risultati della ricerca condotta dalla unità locale di Roma (Sapienza Università, Dipartimento di Sociologia e Comunicazione) nell’ambito del progetto PRIN 2006 intitolato “La città come testo. Scritture e riscrittura urbane” diretto da Ugo Volli.

Nel contesto di più ampie questioni poste dalla città contemporanea, lo studio approfondisce da un punto di vista semiotico e sociolinguistico le dinamiche di trasformazione di tre luoghi romani. Siti potenzialmente di pregio eppure spenti, prima di essere oggetto di consistenti operazioni di riscrittura e rideterminazione, sono Piazza Augusto Imperatore e il nuovo museo dell’Ara Pacis; l’Auditorium e il Parco della Musica; l’area circostante Piazza Vittorio nel quartiere Esquilino.
I primi due interventi sono marcati da segni architettonici forti, firmati da Richard Meier e Renzo Piano. Nel caso dell’Esquilino, si tratta invece di cogliere un percorso di riqualificazione più diffuso, complicato dallo spiccato carattere multietnico del quartiere.

Testi di Bagna, Barni, Bova, Carpenzano, Celestini, Cervelli, Del Marco, Demuru, Gargano, Maggio, Magro, Modigliani, Mudu, Pardini, Pezzini, Rebouças, Romei, Rossi, Secchi, Sedda, Tani, Vedovelli, Volli, Zagari.

Coordinamento editoriale di Leonardo Romei

Email

Additional Information

ISBN Cartaceo978886134361
Anno di edizione2009
Pagine462
Dimensioni20 x 14 cm
Peso0.534 Kg
ColoreB/N

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Be the first to review “Roma: luoghi del consumo, consumo dei luoghi”