Non ci sono prodotti nel carrello.

La fotografia. Oggetto teorico e pratica sociale

Atti del XXXVIII Congresso AISS

di Vincenza Del Marco, Isabella Pezzini

16.00

Umberto Eco osserva nel suo intervento che se il convegno che presentiamo si fosse svolto trenta anni fa ci si sarebbe trovati a discutere sulla natura segnica della fotografia, mentre oggi appare chiaro che la fotografia è una materia espressiva come può esserlo la voce: con la quale produrre artefatti semiotici dei più disparati.

Questo cambiamento di approccio – dal segno al testo fotografico – dipende certo dallo spostamento teorico avvenuto nella disciplina rispetto alla taglia del suo oggetto. Ma deriva anche dal cosiddetto avvento del digitale, che ha potenzialmente liberato la fotografia dai suoi diretti legami chimico-fisici con l’oggetto riprodotto. E dipende ancora dalla percezione diffusa di una generale e definitiva perdita di pertinenza della specificità mediale, travolta dai caratteri del fluire sincretico della comunicazione attuale. Tutto ciò anziché indebolire rilancia i motivi di interesse di un’esplorazione della fotografia per casi di studio e interrogativi specifici, che illumina il suo vasto campo d’azione anche nei suoi rapporti con le arti, il cinema, la letteratura, la scienza, la costruzione della memoria, il giornalismo, la pubblicità.

Email

Additional Information

ISBN Cartaceo9788861347267
Anno di edizione2011
Pagine410
Dimensioni20 x 14 x 20 cm
Peso0.476 Kg
ColoreB/N

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Be the first to review “La fotografia. Oggetto teorico e pratica sociale”