Non ci sono prodotti nel carrello.

1914. L’anno fatale

L'alterazione degli equilibri europei e l'esclusione dell'Italia

di Massimo Coltrinari, Giancarlo Ramaccia

10.0020.00

Il Compendio 1914, dopo l’introduzione in cui sono analizzate le cause remote e prossime che portarono alla Grande Guerra, in un quadro geopolitico del mondo e l’Europa in quell’ultimo anno di pace, analizza le dottrine ed i procedimenti di impiego, la mobilitazione ed i piani di operazione dei principali eserciti coinvolti, passa ad analizzare i vari fronti, occidentale, orientale e balcanico, oltre a quello in mare e nelle colonie che si sono formati per effetto delle dichiarazioni di guerra che si sono succedute ad effetto domino. Infine un capitolo dedicato all’Italia, che si ritrovò quasi di sorpresa senza alleati e senza amici in una neutralità che per tutto il restante anno fu quasi paralizzante la politica italiani, prima che il Paese fosse chiamato a scegliere tra neutralità ed intervento e la politica e l’opinione pubblica si fronteggiasse tra neutralisti e interventisti.


Massimo Coltrinari, generale, è Direttore del Centro Studi sul Valore Militare (CeSVam) dell’Istituto del Nastro Azzurro fra Combattenti Decorati al valor Militare.

Giancarlo Ramaccia, professore, è Vice Direttore del Centro Studi sul Valore Militare (CeSVam) dell’Istituto del Nastro Azzurro fra Combattenti Decorati al valor Militare.

Svuota
Email
Compara

Additional Information

ISBN Digitale9788833650890
ISBN Cartaceo9788833650494
Anno di edizione2018
Pagine210
Dimensioni17 × 24 cm
Peso0.293 Kg
ColoreB/N

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Be the first to review “1914. L’anno fatale”